Come fare per trasferire, creare e mantenere una società (Srl o Spa) in Bulgaria

Purtroppo in questo particolare momento non conviene investire o mantenere la propria attività in Italia: la burocrazia è opprimente, i tempi della giustizia biblici, il costo del lavoro e le imposte sulle imprese sono altissime, tra le più elevate nel mondo.

Se poi aggiungiamo che tutto l’Occidente sviluppato e benestante vive un periodo di storica crisi economica con possibilità ridotte di poter guadagnare dalla propria attività, arriviamo alla facile conclusione che le possibilità di no farcela sono davvero troppo alte.

La conseguenza di questo stato di cose è che molti imprenditori cercano rifugio in altri Paesi  dove spostano o iniziano ex novo un’attività. Ovviamente per spostarsi dal Bel Paese devono trovare condizioni che li favoriscano almeno come imprenditori: tasse e costo del lavoro bassi, burocrazia accettabile, possibilità di crescita economica e sviluppo.  Analizzando tutti questi elementi la Bulgaria offre sicuramente i vantaggi maggiori per chi vuole trasferirsi dall’Italia con la sua azienda: l’apparato pubblico bulgaro funziona veramente bene, ed una tassazione limitata permette a qualunque imprenditore poter ritrovare il sorriso. Basta visualizzare l’elenco delle imprese aderenti alla Camera di Commercio italiana in Bulgaria per rendersene conto.

Anche in Bulgaria esistono due principali soggetti giuridici: la società a responsabilità limitata e la società per azioni. In Bulgaria esistono anche le società anonime le cui azioni sono al portatore, quindi nessuno, neanche le autorità bulgare, possono essere a conoscenza della composizione societaria. Il capitale minimo di una Srl bulgara è di con 1 euro, per la Spa invece 25.000 euro. I costi per aprire una società sono di circa 1500 euro, comprese le necessarie traduzioni dei documenti societari nelle due lingue. Per tutte le pratiche inerenti la costituzione di una società in Bulgaria siamo convenzionati con BiancoVerdeRosso.

Tasse di impresa

Facendo un confronto delle imposte sulle imprese ci si rende conto dell’enorme differenza: se in Italia i redditi societari e aziendali vengono tassati fino a oltre il 50%, in Bulgaria gli stessi profitti di impresa sono assoggettati ad una aliquota unica del 10%, la più bassa in Europa.

Costo del lavoro

Confrontando i costi del lavoro, considerati come la somma degli stipendi e i costi per i contributi sociali, in Italia l’azienda sostiene un costo medio di quasi 30€ orari mentre in Bulgaria di soli 3,5€.

Costo della vita

Per effettuare un’analisi corretta della qualità della vita in Italia confrontandola con quella che si avrebbe in Bulgaria, bisogna rapportare il reddito medio con il costo della vita. Anche in questo caso l’Italia esce impietosamente sconfitta dalla comparazione: il costo della vita attuale, rapportato al reddito medio percepito, pesa per ben l’80% del totale!

Sono sufficienti solo tre elementi per esserci resi conto di come tra Italia e Bulgaria il divario in termini di imposizione fiscale sia molto ampio. Già solo le imposte sui redditi di impresa e il costo del lavoro non fanno altro che descriverci due realtà opposte, o meglio, due diversi modi di percepire la stessa forza lavoro e i lavoratori. Senza considerare poi che se gli imprenditori chiudono bottega devono necessariamente licenziare i propri dipendenti.

Aprire conto bancario in Bulgaria
La Bulgaria è una nazione con un numero elevatissimo di istituti di credito, ognuno dei quali ha molte filiali in ogni città, grande o piccola che sia. Quindi chi abbia necessità di aprire un conto corrente in una banca, sia per fini personali o per la propria impresa o azienda, deve soltanto scegliere quella che ritiene adatta alle sue finalità. Il conto corrente si può aprire con valute in lev (la moneta bulgara), euro e dollari. Aprire un conto corrente in Bulgaria è facile e veloce per le aziende, un pò meno per le persone fisiche non residenti. Le spese di tenuta di un conto corrente sono relativamente basse e i crediti sui depositi più alti rispetto all’Italia, non sono ancora molto convenienti i mutui per l’acquisto di beni immobili con tassi di interesse più alti rispetto all’Italia per via dei vantaggi dell’Euro. Per agevolare i nostri clienti e farli familiarizzare più velocemente siamo convenzionati con la UniCredit Bulbank.

Ti consigliamo di leggere questi articoli: La Bulgaria è la nuova frontiera: Una srl si apre con 10 euro e Fare impresa in Bulgaria”. Esperti e imprenditori spiegano come e perché.